Enna Città Laica: la Giunta desista dal sostituire la statua di Mazzini

Nelle date del 20 e 21 aprile sono stati allestiti gli ultimi due banchetti del Comitato “Enna Città Laica” per la raccolta di firme “Contro lo snaturamento di Piazza Mazzini”. Il numero di firme fin qui raggiunto è di circa duemila: si tratta di una cifra considerevole per una piccola città come Enna ed è un segnale inequivocabile della volontà popolare di mantenere immutata la vocazione risorgimentale di Piazza Mazzini.


A firmare sono stati cittadini di qualsiasi estrazione politica, sociale e religiosa. Il Comitato ha potuto rilevare un dato molto positivo e, per certi aspetti, inaspettato: una crescente maturità civica e, di conseguenza, una forte richiesta di laicità da parte dei cittadini ennesi, credenti, non credenti e diversamente credenti.
Attendiamo a giorni la disponibilità ad un incontro del Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Enrico Vetri, cui abbiamo già inoltrato la richiesta, allo scopo di consegnare i moduli con le firme raccolte in queste settimane.
A breve, poi, dovrebbe essere messa all’ordine del giorno dei lavori del Consiglio la “mozione d’indirizzo” all’Amministrazione Comunale già depositata presso gli Uffici della Presidenza del Consiglio e sottoscritta da quasi tutti i Consiglieri dell’opposizione. Il testo, che ricalca la petizione popolare lanciata dal Comitato, se approvato dal Consiglio metterebbe la parola fine a questa vicenda che dura ormai da mesi poiché impegnerebbe la Giunta a fare un passo indietro, desistendo dal proposito di sostituire il monumento di Mazzini con uno della Madonna e mantenendo la situazione attuale della Piazza, emblema di pacifica convivenza fra laicità e religiosità, caratterizzatasi nei decenni quale straordinaria sintesi di democrazia e di confronto.
Infine, venerdì 4 maggio, alle ore 19.00, in Piazza Vittorio Emanuele (c.d. San Francesco), saranno per la prima volta proiettate le video-interviste che raccolgono i pareri dei Consiglieri Comunali e dei deputati sul tema dello spostamento della statua. A seguire si terrà una tavola rotonda dal titolo “Un Mazzini di troppo. Laicità, democrazia, partecipazione” cui interverranno: Carmelo Albanese-Comitato “Enna città laica”; Mario Alloro-Segretario provinciale PD; Maurizio Bruno-Consigliere Comunale Gruppo misto; Dario Cardaci-Consigliere Comunale Pdl; Paolo Gargaglione-Consigliere Comunale Primavera Democratica.

Per il Comitato “Enna Città Laica”
Angela Castiglione
Giulia Papa

Da Dedalo del 25/04/2012

Links correlati:

Enna, raccolte circa duemila firme “Contro lo snaturamento di Piazza Mazzini” (Da Il Giornale di Enna del 28/04/2012)

RACCOLTE 2 MILA FIRME A FAVORE DI PIAZZA MAZZINI (Da La Sicilia del 27/04/2012)

Trasferimento della Statua di Mazzini. Il Comitato Enna Città Laica ha già raccolto oltre 2 mila firme contro il trasferimento (Da Enna Press del 26/04/2012)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: