Archive for the ‘Carmelo Albanese’ Category

Se l’Italia non sa più cosa sia #LaGrandeBellezza

5 marzo, 2014

La Grande BellezzaSorrentino interrompe per un attimo la dipendenza dicendo quello che non si sarebbe mai voluto sentire, raccontando il buio nel quale è caduto questo Paese, il “desiderio di oblio” – per citare “Il Gattopardo” – che si è impossessato della attività onirica dei suoi abitanti.

Di Carmelo Albanese

(more…)

Annunci

Enna per Tsipras

22 febbraio, 2014

L'Altra EuropaAppello per la costituzione anche a Enna del Comitato di sostegno alla lista “L’Altra Europa con Tsipras”, leader di “Syriza”, partito passato in pochi anni dal 4% al 30% per la sua coerente e incisiva opposizione alle devastanti politiche europee di austerità che hanno ridotto la Grecia in miseria e che stanno distruggendo il tessuto sociale, produttivo e democratico in tanti paesi, compreso il nostro.

(more…)

Foibe: la menzogna mainstream

11 febbraio, 2014

La storia non è una fictionPer l’intera giornata di ieri, iniziata con i discorsi del presidente del Senato Grasso e della Repubblica Napolitano, fino alla scandalosa chiusura notturna con la staffetta Vespa-Cristicchi, è andata in onda a reti unificate la menzogna.

(more…)

Che cos’è la verità storica. Riflessioni a margine di un convegno

28 dicembre, 2013


Fasci SicilianiSono di ritorno da un convegno a cui ho partecipato sui Fasci siciliani nel territorio ennese: una iniziativa lodevole per il 120° anniversario, voluta dalle amministrazioni comunali di Assoro, Pietraperzia e Valguarnera; eppure, credo, ampiamente deludente sul piano delle risposte, dei contenuti.

(more…)

#labugiarda, il nuovo romanzo di @Melissappi. “Ha tradito le aspettative, e questo conferma le doti dell’autrice”

18 dicembre, 2013

La bugiardaMelissa Panarello ha disatteso le aspettative perché è stata in grado con questo romanzo di smarcarsi dai cliché che una cultura ipocrita e bigotta le aveva sapientemente cucito addosso; e ci è riuscita, con la capacità di scandagliare e destrutturare persistenze, senza cedere nulla della sua grazia.

Di Carmelo Albanese

(more…)

Le “larghe intese”: dove sta la novità?

10 dicembre, 2013

Pd-PdlSenza una ripresa della mobilitazione sociale e intellettuale, e in mancanza di uno schieramento progressista in grado di incarnarne riflessioni e progetti, traducendoli in idealità politiche, nessun dio potrà salvare l’Italia.

Di Carmelo Albanese (Comitato Politico Regionale PRC-Sicilia) su «Il Panda Comunista», n. 7, dicembre 2013

(more…)

«A chi serve il mio sogno?». Ricercatrice precaria scrive a Laura Boldrini

14 novembre, 2013

San precarioSabato 19 ottobre la presidente della Camera Laura Boldrini ha partecipato a un incontro organizzato dall’Università di Catania dal titolo “Talenti del Sud per sfidare la crisi“. Una mia amica e collega subito dopo l’iniziativa ha preso carta e penna e ha lasciato che il suo vissuto e il suo sentire prendessero il sopravvento, raccontando e raccontandosi. Ne è  venuta fuori una toccante lettera indirizzata all’on. Boldrini densa di carica emotiva e amore per lo studio e la ricerca nella quale la stragrande maggioranza di noi, ricercatori precari nel tempo della crisi, non può non riflettersi; la stessa presidente, del resto, non è rimasta impassibile di fronte a quell’amaro – eppur ancora speranzoso – sfogo, e ha deciso di pubblicarlo sul suo sito, augurandosi che «la passione civile di Chiara [possa essere] contagiosa». Preventivamente autorizzato dall’autrice, posto di seguito il testo della missiva.

Carmelo Albanese

(more…)

Morire in Paradiso: il delitto di Cogne

19 ottobre, 2013

Anna Maria FranzoniE’ di qualche giorno fa la notizia che Anna Maria Franzoni è stata ammessa al lavoro esterno dal carcere dove sta scontando una pena di 16 anni per l’omicidio del figlio. All’epoca (l’omicidio si consumò il 30 gennaio 2002) la vicenda suscitò un dibattito imponente al quale risultava impossibile sottrarsi, e la decisione di questi giorni sembra riaccendere nuovamente gli animi. Il caso – quello vero però, ossia la relazione/rappresentazione di “macro” e “micro” comunità  con/di una tragedia messa in scena al loro interno – sollecita diverse riflessioni e ipotesi interpretative; una particolarmente suggestiva è quella di Enrico Pozzi, docente di Psicologia sociale presso l’Università “la Sapienza” di Roma, incentrata su una analisi multidimensionale del delirio sociale intorno all’infanticidio di Cogne. Il saggio è uscito sul numero monografico dal titolo L’immaginario sociale della rivista di cultura psicoanalitica «Psiche» del maggio 2005.

Leggi il saggio cliccando QUI

Due emendamenti per rilanciare Rifondazione Comunista

17 ottobre, 2013

Rifondazione ComunistaSiamo in Rifondazione Comunista, molti di noi da quando è nata. Ricopriamo incarichi di partito, sindacali o istituzionali. A vari livelli di responsabilità, abbiamo contribuito a costruirla e a far sì che divenisse una reale forza di progresso del nostro paese.

(more…)

Un ricordo personale a 12 anni da Genova

20 luglio, 2013